4 OTTOBRE 2017

780° ANNIVERSARIO DEL RICONOSCIMENTO PAPALE

DELL’ORDINE DEI CAVALIERI CROCIGERI

DELLA STELLA ROSSA

La processione degli Ordini Cavallereschi durante la cerimonia

In occasione del 780° anniversario del riconoscimento dell'Ordine Militare dei Cavalieri Crocigeri della Stella Rossa da parte del Sommo Pontefice Gregorio IX, il 17 settembre scorso si è svolta una solenne celebrazione presso la Chiesa di San Carlo Borromeo (Karlskirche) a Vienna alla quale, su invito del Padre Provinciale Pasternak O.Cr., hanno partecipato il Sovrano Ordine di Malta, quello del Santo Sepolcro di Gerusalemme e l'Ordine Teutonico con il Gran Maestro.

L'Ordine dei Cavalieri Crocigeri della Stella Rossa (Ordo militaris Crucigerorum cum rubea stella) si è sviluppato nel XIII secolo da una confraternita di laici che ha svolto attività caritatevoli nella capitale boema di Praga. Questa confraternita era stata fondata nel 1233 da Santa Agnese di Boemia, membro della famiglia reale, nella chiesa di San Kastulus. Nel 1237 il papa Gregorio IX riconobbe la fraternità come un Ordine con il proprio regno boemo.

Lo stemma dell’Ordine

L'Ordine si diffuse rapidamente oltre che in Boemia in Moravia, Slesia, Polonia ed Ungheria ed il suo compito principale fu l'infermieristica e la manutenzione dei propri ospedali, unito anche alla pastorale nelle parrocchie ad esso affidate. Alla fine del XIII secolo furono ammessi nell’Ordine anche le donne. Il capo supremo dell'Ordine assunse il titolo di Maestro (in seguito Maestro Generale e, poi, Gran Maestro). Fino al XVIII secolo l'Ordine ebbe anche fratelli laici e poi solo sacerdoti.

Wenzel Friedrich Hlava, membro dell'Ordine dei Crocigeri della stella rossa

L'Ordine ha svolto un ruolo significativo nel rinnovamento dell'arcivescovado di Praga nel 1561, quando il Gran Maestro,, il vescovo di Vienna Anton Brus di Müglitz, fu nominato, dall’imperatore Ferdinando I, arcivescovo di Praga, dopo 140 anni di sede vacante, instaurando una unione tra le due funzioni che durò fino al 1668.

48° Gran Maestro Josef Sedivy

L'Ordine dei Crocigeri non è più un ordine cavalleresco ma è stato riconosciuto dalla Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e per le Società di Vita Apostolica della Santa Sede quale Istituto di Vita Consacrata.

Nel 1990 Sirový, con sette vecchi fratelli religiosi, ha dato un nuovo inizio all’Ordine, dopo la caduta dei governi comunisti. Nel palazzo dell'ex polizia segreta del Ponte Carlo di Praga è stato istituito un convento per la formazione di 20 sacerdoti.

Attualmente l'Ordine, che ha sede a Praga, è tornato alla sua originaria attività ospedaliera: nel 2004 contava 19 membri, 17 dei quali sacerdoti, in 2 case. Dal 2011 è Gran Maestro Josef Sedivy.

 

 

La consultazione del sito dell'Ordine Teutonico Sicilia prevede l'utilizzo di cookie. La prosecuzione della navigazione si intende come implicita accettazione di tale condizione.