23 OTTOBRE 2017

PROCLAMAZIONE DEL BALIATO E NUOVE INVESTITURE

La sera dello scorso 14 ottobre 2017 si è svolta presso la Chiesa Capitolare del Sacro Cuore in Monreale la “Veglia d’armi” per i novizi che l’indomani avrebbero ricevuto l’investitura.

Il rito, che è stato caratterizzato da forte tensione spirituale, è stato presieduto dall’Arcivescovo di Monreale ed Assistente Spirituale del Baliato Mons. Michele Pennisi, assistito dal Gran Maestro Bruno Platter dal Procuratore Generale presso la Santa Sede Lorenzo Meissner, alla presenza di vari sacerdoti dell’Ordine.

Il rito si è svolto con la recita della Compieta e l’adorazione eucaristica, durante la quale Padre Lorenzo Meissner ha tenuto una intensa riflessione, e si è concluso con la benedizione eucaristica.

L’indomani, presso la Chiesa di San Matteo al Cassaro in Palermo si è celebrato il solenne pontificale per l’investitura di tre sacerdoti ed otto laici, presieduto dal Gran Maestro Bruno Platter e concelebrato da Padre Lorenzo Meissner Procuratore Generale presso la Santa Sede, Mons. Gaetano Tulipano Assistente Spirituale Vicario del Baliato, e da vari sacerdoti dell’Ordine, alla presenza delle delegazioni del Sovrano Ordine di Malta, dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio e dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, nonché delle congregazioni laicali aventi sede presso la Chiesa di San Matteo.

La cerimonia si è aperta con la lettura dei decreti di elevazione a Baliato della Commenda Autonoma e dell’erezione della nuova Commenda di Santa Venera al pozzo presso la Diocesi di Acireale, alla quale hanno fatto seguito due messaggi di saluto del Balivo Prof. Avv. Pino Zingale famOT e del nuovo Commendatore di Santa Venera Prof. Avv. Antonino Longo famOT.

Il pontificale, quindi, al quale hanno assistito anche due Vescovi Anglicani, è proseguito secondo il rituale dell’Ordine, accompagnato dai canti del Coro dell’Associazione Filarmonica Santa Cecilia di Agrigento.

Alla fine della cerimonia tutti i confratelli, poi, si sono intrattenuti a pranzo presso un ristorante del centro storico di Palermo, con pietanze tipiche della tradizione siciliana.

 

 

19 OTTOBRE 2017

CONSEGNATE LE INSEGNE ACCADEMICHE A

MONS. D. THEODORO A.C. DE OLIVEIRA VESCOVO

ANGLICANO ORDINARIO DELLA DIOCESI DI VOTORANTIM

Nella foto il Balivo di Santa Maria degli Alemanni e Rettore dell’Accademia Teutonica Enrico VI di Hohenstaufen Pino Zingale edil Vescovo Theodoro A. C. de Oliveira subito dopo la consegna delle insegne accademiche

Ha avuto luogo il 14 ottobre 2017, presso la Chiesa capitolare Teutonica del Sacro Cuore in Monreale, a margine del Conveniatannuale che ha preceduto la Veglia d’armi e l’adorazione eucaristica prima delle investiture, la consegna delle insegne di accademico onorario dell’Accademia Teutonica Enrico VI di Hohenstaufen, al Vescovo Anglicano Mons. Theodoro A. C. de Oliveira.

Sua Eccellenza Mons. Theodoro A. C. de Oliveira è nato a Pacaembú (S. Paolo - Brasile) il 12 luglio 1967.

La sua formazione è avvenuta presso il Pontificio Collegio Greco e la Pontificia Università Gregoriana di Roma, con studi in filosofia, teologia e la Licenza in Missiologiacon la Dissertazione: "La Visione Teologica della Missione secondo la prospettiva ortodossa". E’ stato ordinato Diacono il 26 giugno 1993 nella Cattedrale di San Demetrio Megalomartirea Piana Degli Albanesi (PA) e, poi, sacerdote il 17 dicembre nella Basilica di Santa Cecilia in Trasterevere (Roma). In Brasile ha compiuto gli studi di Servizio Sociale e Licenza in Sociologia presso i Claretiani e di Psicoterapia presso l’Università Paulista.

Nella foto da sinistra: il Gran Maestro Bruno Platter, l’Arcivescovo di MonrealeMichele Pennisi, il Vescovo Theodoro A. C. de Oliveira, il Vescovo Frederick Haased il Procuratore Generale dell’Ordine presso la Santa Sede Lorenzo Meissner

Elevato al grado di Archimandrita presso l'Eparchia Melchita in Brasile, ha fondato l'Istituto dei Figli Misericordiosi della Croce nel maggio 2005, nella città di Votorantim (S. Paolo).

Il 2 febbraio 2015 è stato ordinato Vescovo Anglicano nella Cattedrale Santa Madre di Dio di Votorantim dall’Arcivescovo Metropolitano Sua Ecc.zaMons. Victor Manuel Cruz Blanco (Colombia) e dai coordinantiMons. James Roque (di Jundiaí-S. Paolo) e Mons. Rafael Ribeiro Campos (di Goiânia-Stato di Goiás).

Mons. Theodoro è vescovo della Diocesi Anglicana di Votorantim (Brasile) e del Distretto Missionario in Cile e parla il portoghese, l'italiano, lo spagnolo, il francese, l'inglese ed il greco moderno.

 

 

12 OTTOBRE 2017

PROGRAMMA LITURGICO DELLA PROMULGAZIONE DEL

DECRETO DI ISTITUZIONE DEL BALIATO DI SICILIA E DELLA

COMMENDA DI SANTA VENERA IN ACIREALE

E DELLE INVESTITURE DEI NUOVI FAMILIARI

Chiesa Capitolare Teutonica di Monreale: 14 ottobre 2017, ore 21.30

Veglia d’armi e adorazione eucaristica presieduta da Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo Abate di Monreale ed Assistente Spirituale del Baliato di Sicilia.

Interno della Chiesa di San Matteo al Cassaro – Palermo

Chiesa di San Matteo al Cassaro di Palermo: 15 ottobre 2017, ore 11

Solenne Pontificale di investitura presieduto da Sua Eccellenza l’Abate Generale Dr. Bruno Platter OT, Gran Maestro dell’Ordine Teutonico.

 

 

4 OTTOBRE 2017

780° ANNIVERSARIO DEL RICONOSCIMENTO PAPALE

DELL’ORDINE DEI CAVALIERI CROCIGERI

DELLA STELLA ROSSA

La processione degli Ordini Cavallereschi durante la cerimonia

In occasione del 780° anniversario del riconoscimento dell'Ordine Militare dei Cavalieri Crocigeri della Stella Rossa da parte del Sommo Pontefice Gregorio IX, il 17 settembre scorso si è svolta una solenne celebrazione presso la Chiesa di San Carlo Borromeo (Karlskirche) a Vienna alla quale, su invito del Padre Provinciale Pasternak O.Cr., hanno partecipato il Sovrano Ordine di Malta, quello del Santo Sepolcro di Gerusalemme e l'Ordine Teutonico con il Gran Maestro.

L'Ordine dei Cavalieri Crocigeri della Stella Rossa (Ordo militaris Crucigerorum cum rubea stella) si è sviluppato nel XIII secolo da una confraternita di laici che ha svolto attività caritatevoli nella capitale boema di Praga. Questa confraternita era stata fondata nel 1233 da Santa Agnese di Boemia, membro della famiglia reale, nella chiesa di San Kastulus. Nel 1237 il papa Gregorio IX riconobbe la fraternità come un Ordine con il proprio regno boemo.

Lo stemma dell’Ordine

L'Ordine si diffuse rapidamente oltre che in Boemia in Moravia, Slesia, Polonia ed Ungheria ed il suo compito principale fu l'infermieristica e la manutenzione dei propri ospedali, unito anche alla pastorale nelle parrocchie ad esso affidate. Alla fine del XIII secolo furono ammessi nell’Ordine anche le donne. Il capo supremo dell'Ordine assunse il titolo di Maestro (in seguito Maestro Generale e, poi, Gran Maestro). Fino al XVIII secolo l'Ordine ebbe anche fratelli laici e poi solo sacerdoti.

Wenzel Friedrich Hlava, membro dell'Ordine dei Crocigeri della stella rossa

L'Ordine ha svolto un ruolo significativo nel rinnovamento dell'arcivescovado di Praga nel 1561, quando il Gran Maestro,, il vescovo di Vienna Anton Brus di Müglitz, fu nominato, dall’imperatore Ferdinando I, arcivescovo di Praga, dopo 140 anni di sede vacante, instaurando una unione tra le due funzioni che durò fino al 1668.

48° Gran Maestro Josef Sedivy

L'Ordine dei Crocigeri non è più un ordine cavalleresco ma è stato riconosciuto dalla Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e per le Società di Vita Apostolica della Santa Sede quale Istituto di Vita Consacrata.

Nel 1990 Sirový, con sette vecchi fratelli religiosi, ha dato un nuovo inizio all’Ordine, dopo la caduta dei governi comunisti. Nel palazzo dell'ex polizia segreta del Ponte Carlo di Praga è stato istituito un convento per la formazione di 20 sacerdoti.

Attualmente l'Ordine, che ha sede a Praga, è tornato alla sua originaria attività ospedaliera: nel 2004 contava 19 membri, 17 dei quali sacerdoti, in 2 case. Dal 2011 è Gran Maestro Josef Sedivy.

 

 

20 settembre 2017

NUOVE INVESTITURE A DRESDA NEL BALIATO

DELLA REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA

L'8 ed il 9 settembre 2017 hanno avuto luogo le investiture presso il Baliato di Germania: la cerimonia si è svolta nella capitale dello Stato libero di Sassonia a Dresda, presso la Cattedrale della SS. Trinità.

I Vespri sono stati tenuti venerdì dal vescovo della diocesi di Dresda-Meißen, S.E. Heinrich Timmerevers.

Dieci nuovi Membri (tre chierici e sette laici) dell’Ordine hanno ricevuto dalle mani del Gran Maestro il Rosario consacrato, il collare con la croce dell’Ordine ed il mantello.

Presenti al sacro rito il vescovo di Dresda-Meissen, il sindaco di Dresda Dr. Peter Lames ed il Primo Ministro dello Stato Libero della Sassonia, Stanislaw Tillich.

 

 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

La consultazione del sito dell'Ordine Teutonico Sicilia prevede l'utilizzo di cookie. La prosecuzione della navigazione si intende come implicita accettazione di tale condizione.