8 dicembre 2010 - Celebrato il 1° anniversario della fondazione della Commenda Autonoma di Santa Maria degli Alemanni in Piazza Armerina

   

Presso la Basilica Cattedrale di Piazza è stato celebrato il primo anniversario della fondazione della Commenda Autonoma di “Santa Maria degli Alemanni”, istituita con decreto del Gran Maestro dell’8 dicembre 2009.
 
Le celebrazioni hanno avuto inizio con la recita solenne da parte dei familiari, dell’ufficio della liturgia delle ore, nel coro della Basilica, presieduta dal Vescovo di Piazza Armerina Mons. Michele Pennisi, alla quale hanno partecipato anche i fedeli della Diocesi.
 
Alla fine delle recita dell’ora media i familiari ha fatto seguito il solenne Pontificale dell’Immacolata, presieduto da Mons. Pennisi e concelebrato da cinque sacerdoti della Diocesi, tra i quali due familiari dell’Ordine teutonico ed un novizio. Durante l’omelia il Vescovo ha ricordato l’importanza del ritorno in Sicilia dell’Ordine Teutonico e come proprio i Teutonici, con il Gran Maestro Dietrich von Altenburg nel 1340, siano stati tra i primi ad istituire la solennità dell’Immacolata Concezione di Maria, Patrona della Sicilia e dell’Ordine, già molti secoli prima della proclamazione del dogma, diffondendone il culto in tutte le chiese officiate dal clero teutonico e nelle terre assoggettate al potere temporale dei Cavalieri Teutonici.
 
A conclusione della celebrazione, prima della solenne benedizione finale, ha preso la parola il Commendatore Pino Zingale, per rivolgere un saluto al Vescovo e per ricordare come la Commenda Autonoma di Santa Maria degli Alemanni - istituita presso Diocesi di Piazza Armerina ove nei secoli passati l’Ordine è stato attivamente presente e del quale, a Gela, sopravvive il culto di Santa Maria l’Alemanna, o degli Alemanni, icona portata proprio dai cavalieri teutonici, icona dalla quale la Commenda ha preso il proprio titolo - unitamente all’investitura del Vescovo di Piazza Armerina come Familiare dell’Ordine, abbia rinsaldato il forte vincolo che oggi lega i Teutonici a quella Diocesi e, per essa, alla Sicilia tutta.
 
Nel celebrare il primo anniversario della fondazione della Commenda i Familiari hanno voluto porgere al Vescovo, loro confratello, un segno tangibile di gratitudine e di impegno a sostegno della Diocesi, devolvendo un’offerta in denaro per le finalità che il Vescovo riterrà più opportune e, contestualmente, mediante l’istituzione di un assegno di studio destinato al Prof. Tancredi Bella, dell’Università degli studi di Catania, per una ricerca storica sulla presenza dell’Ordine nella Diocesi di Piazza Armerina, i cui risultati saranno, poi, pubblicati a cura della Commenda, nella convinzione che il recupero e la conservazione della memoria storica di un popolo sono le giuste premesse per la costruzione di un presente le cui forti radici possano consentire la progettualità di un sereno futuro.
 

 

Approvazione Ordine Teutonico

webmaster: Maurizio Cucchiara
 
<< Start < Prev 51 52 53 54 55 56 57 58 59 Next > End >>

La consultazione del sito dell'Ordine Teutonico Sicilia prevede l'utilizzo di cookie. La prosecuzione della navigazione si intende come implicita accettazione di tale condizione.