3 NOVEMBRE 2016

NOMINA AD ACCADEMICO ONORARIO

DEL MOLTO REVERENDO MILOŠ KLÁTIK

VESCOVO GENERALE DELLA CHIESA EVANGELICA DELLA

CONFESSIONE DI AUGUSTA IN SLOVACCHIA

Il Molto Reverendo Miloš Klatik, PhD, Vescovo Generale della Chiesa Evangelica AC in Slovacchia è nato a Komárno il 3 settembre 1963 in una famiglia di un pastore luterano. E’ sposato ed ha quattro figli. E’ docente universitario.

Ha studiato negli anni 1981 - 1986 presso la Facoltà Teologica Evangelica Slovacca a Bratislava e nel 1986 è stato ordinato a Bratislava ordinato pastore della Chiesa evangelica della Repubblica slovacca (CEAC). Ha lavorato come cappellano a Ruzomberok e dopo il ritorno dal servizio militare fu nominato cappellano presso l'Ufficio CEAC del Vescovo generale in Slovacchia e cappellano della Casa Teologica di Bratislava. Dal 1987 ha lavorato come assistente presso la Facoltà Teologica Evangelica di Comenius University (UK EBF) e come cappellano a Bratislava-Petrzalka.

Ha tenuto numerose conferenze in Germania, Austria, Francia, Stati Uniti, Repubblica Ceca, Ungheria e Russia ed è autore di diverse pubblicazioni.

E’ stato presidente del Comitato per la dottrina dell’ECAC in Slovacchia e membro del comitato dottrinale della Comunità delle Chiese protestanti in Europa (GEKE).

Nel 2006 è stato eletto Vescovo generale CEAC in Slovacchia e nel 2009 è stato eletto presidente del Consiglio Mondiale delle Chiese in Slovacchia. Nel 2010 è stato eletto al Consiglio Federazione Luterana Mondiale (LWF) e dal 2011 Presidente della Comunità di lavoro della diaspora in Europa (AGDE), nonché Presidente del Comitato per la teologia e le relazioni ecumeniche, così come membro del consiglio di amministrazione LWF a Ginevra.

Il 22 e 23 gennaio parteciperà, a Monreale, alle celebrazioni per i 500 anni della Riforma Luterana dove terrà una lectio magistralis sulla “Confessione di Augusta” e riceverà le insegne di accademico onorario dell’Accademia Teutonica Enrico VI di Hohenstaufen.

 

 

24 OTTOBRE 2016

MONS. ANBA BARNABA EL SORYANY

VESCOVO COPTO-ORTODOSSO DI ROMA

ACCADEMICO ONORARIO DELL’ACCADEMIA TEUTONICA

ENRICO VI DI HOHENSTAUFEN

Sua Eccellenza Monsignor Anba Barnaba El Soriani nasce il 12 gennaio 1959 nel villaggio di Dandara, nel Governatorato di Qena, in Egitto.

Dopo aver completato la scuola superiore si iscrive alla Facoltà di Archeologia dell’Università del Cairo; si laurea tra le eccellenze di quell’anno ma rifiuta di fare l’assistente universitario scegliendo la vita monastica. Il 14 gennaio 1984, nel monastero della Vergine (al-Suryan), sotto la direzione di Anba Thaofiles, l’allora vescovo del monastero, viene ordinato col nome di monaco Barnaba al-Suryani; è ordinato sacerdote nel 1988 e, nello stesso anno, Papa Shenuda III lo invia a prestare servizio, durante la festa di Pentecoste, a Parigi dove rimane un anno.

L’anno successivo torna al suo monastero e, dopo meno di un anno, papa Shenuda III lo sceglie nuovamente per prestare servizio in Italia, a Roma, Firenze, Torino e Bologna.

Nel gennaio 1995 viene promosso da papa Shenuda III al grado di arciprete e, nello stesso anno, il giorno di Pentecoste (11.6.1995), lo consacra primo vescovo generale della Chiesa copta in Italia con lo stesso nome.

Un anno dopo, il 2.6.1996, papa Shenuda III fonda in Italia le sedi episcopali di Torino e Roma e consacra monsignor Anba Barnaba vescovo di Roma e territori dipendenti.

Mons. Anba Barnaba ha diretto la traduzione, dall’arabo all’italiano, di numerosi libri spirituali e teologici di papa Shenuda allo scopo di diffondere, in Occidente, una maggiore consapevolezza culturale della profondità e della forza della spiritualità della Chiesa copta ortodossa, ponendo anche le basi di un progetto per la traduzione dei libri liturgici. Sinora è stata completata la traduzione del Santo Messale (Messa di San Basilio) e delle preghiere dell’Agpiya o liturgia delle ore, due libri considerati fondamentali per il servizio quotidiano della chiesa.

Mons. Anba Barnaba partecipa, in rappresentanza della Chiesa copta, e per conto di S.S. Tawadros II, alle udienze organizzate dal Vaticano miranti al dialogo tra le Chiese cattolica e ortodossa, e sarà presente alla celebrazione dei 500 anni della Riforma Luterana a Monreale nel prossimo mese di gennaio, ove riceverà le insegne accademiche.

 

 

19 OTTOBRE 2016

INCONTRO TRA LA DELEGAZIONE LUTERANA DI MONACO DI

BAVIERA E L’ARCIVESCOVO DI MONREALE

    La delegazione luterana di Monaco di Baviera con l’Arcivescovo Pennisi famOT

Nei giorni scorsi una delegazione bavarese della Chiesa Evangelico Luterana di Germania ha incontrato l’Arcivescovo di Monreale Mons. Michele Pennisi famOT.

La delegazione era guidata dal Stadtdekan (Decano) di Monaco di Baviera, la Reverenda Barbara Kittelberger, Pastore a capo della Chiesa Luterana a Monaco, ed era composta da un gruppo di 20 pastori e parroci impegnati nelle parrochie del centro della città di Monaco, che mantengono stretti contatti con le parrochie cattoliche di Monaco.

All’incontro, su espresso invito dell’Arcivescovo, ha presenziato una delegazione dell’Ordine Teutonico, composta dal Cancelliere e dal Maestro dei novizi della Commenda, che ha assistito ad un momento di preghiera dei fratelli luterani nella Cappella di San Benedetto ove è custodito il SS. Sacramento presso la Cattedrale di Monreale.

Alla fine dell’incontro il Cancelliere della Commenda ha consegnato al Decano una lettera del Commendatore, indirizzata al Vescovo Luterano di Monaco di Baviera, con l’invito a presenziare alla celebrazione ecumenica dei 500 anni della Riforma Luterana che avrà luogo, su iniziativa dell’Ordine Teutonico, a Monreale nel prossimo mese di gennaio.

 

 

17 OTTOBRE 2016

MONS. GRAZIO ALABISO famOT

E’ TORNATO ALLA CASA DEL PADRE

Si è spento dopo mezzo secolo di sacerdozio Monsignor Grazio Alabiso famOT, all’età di 75 anni.

Mons. Grazio Alabiso, nato a Gela il 1° febbraio 1941, dopo il corso di studi presso il Seminario di Piazza Armerina, ha perfezionato gli studi di teologia presso la Pontificia Università Lateranense di Roma, conseguendo la licenza in Sacra Teologia ed il titolo accademico «ad docendam rem pastoralem».

E’ stato ordinato sacerdote l’11 agosto 1963 e nominato Vicario parrocchiale SS. Crocifisso in Piazza Armerina.

Ha ricoperto gli incarichi di Prefetto d’Ordine e Vice Rettore del Seminario di Piazza Armerina e, poi, a Gela, Vicario parrocchiale al Carmine, Assistente dell’Agesci (Scouts), del C.S.I. e del C.T.G., Parroco San Giovanni Evangelista, Parroco Maria SS. Assunta in Cielo – Chiesa Madre di Gela, Vicario Foraneo della città di Gela. E’ stato Segretario del Consiglio Presbiterale Diocesano e membro di diritto del Consiglio Pastorale Diocesano di Piazza Armerina e membro del Collegio dei Consultori. Ha ricoperto il ruolo di rappresentante dei presbiteri della Sicilia quale componente della Commissione Presbiterale Italiana della Conferenza Episcopale Italiana.

E’ stato Docente di Storia e di Patrologia all’Istituto Teologico “Mario Sturzo”, sezione di Gela dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose all’Apollinare di Roma, nonché Direttore e Preside dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose all’Apollinare, Centro periferico di Gela “Mario Sturzo”.

Dal 1986 fino alla morte è stato componente del Consiglio di Amministrazione dell’Opera Pia Pignatelli di cui era Presidente dal 1996.

Dal 1993 è stato Archimandrita della Chiesa Greco-Cattolica Melkita.

Dal 2009 era Familiare dell’Ordine Teutonico e dal 2012 al 2015 ha ricoperto l’incarico di Assistente Spirituale Vicario della Commenda di Santa Maria degli Alemanni – Sicilia.

Le esequie si terranno martedì alle 10.30 nella chiesa Madre di Gela.

 

 

13 OTTOBRE 2016

NOMINA AD ACCADEMICO ONORARIO

DEL MOLTO REVERENDO GORAN BEIJER

VESCOVO AUSILIARE DI GÖTEBORG

PROVINCIA DI MISSIONE - CHIESA LUTERANA SVEDESE

Il Molto Reverendo Göran Beijer è nato il 24 marzo 1940 ed è un vescovo luterano svedese appartenente alla Provincia di Missione della Chiesa Luterana.

Beijer ha ricevuto la laurea in teologia all’Università di Uppsala ed è stato ordinato pastore nella diocesi di Visby della Chiesa di Svezia nel 1967 ed ha servito come parroco della chiesa di San Giacomo a Stoccolma.

Nel 2006 Beijer è stato consacrato come uno dei vescovi per la Provincia di missione.

ll Vescovo Beijer appartiene al movimento filo-cattolico della Chiesa di Svezia.

La Provincia di Missione è un provincia ecclesiastica indipendente all'interno della Chiesa Luterana di Svezia e della Chiesa evangelica luterana di Finlandia, fondata il 6 settembre 2003 dai membri della c.d. "opposizione ortodossa" contrari sia all'ordinazione delle donne al sacerdozio e all'episcopato che ai matrimoni tra soggetti dello stesso sesso.

La provincia è stata fondata come una giurisdizione ecclesiastica alternativa per supportare la creazione di nuove comunità luterane filo-cattoliche. Essa comprende il confessionale cattolico e l'espressione evangelica della Chiesa di Svezia basata sul fondamento dottrinale del Libro di Concordia del 1580.

(consacrazione episcopale luterana di Arne Olsoon)

Il 5 febbraio 2005 il Molto Reverendo Walter Obare Omwanza, Vescovo Primate della Chiesa Evangelica Luterana in Kenya, assistito dai vescovi Leonid Zviki della Bielorussia, David Tswaedi del Sud Africa, Børre Knudsen e Ulf Asp della Norvegia, hanno consacrato Arne Olsson come Ordinario per la Provincia di Missione.

Nell'aprile 2006 il vescovo Arne Olsson, a sua volta, ha consacrato i pastori Lars Artman e Goran Beijer come vescovi della Provincia di Missione, garantendo una legittima successione episcopale luterana alternativa a quella delle Chiese nazionali di Svezia e Finlandia per i candidati al servizio di pastori che sono contrari all'ordinazione delle donne ed ai matrimoni gay e, quindi, non accettati per l'ordinazione in quelle due chiese nazionali.

Nel 2013 è stata fondata anche la Diocesi Evangelico Luterana di Norvegia.

 

 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

La consultazione del sito dell'Ordine Teutonico Sicilia prevede l'utilizzo di cookie. La prosecuzione della navigazione si intende come implicita accettazione di tale condizione.